MENU

Ven 2- lun 5: Spazzacamini in Val Vigezzo

1 settembre 2016 •

DSC_5776

Oltre 1000 spazzacamini tornano nella loro patria d’origine per la 35a edizione del raduno mondiale: anche da Stati Uniti, Giappone e, per la prima volta, Polonia, Repubblica Ceca e Bosnia.

Ritorna a Santa Maria Maggiore, dal 2 al 5 settembre, l’attesissimo Raduno Internazionale dello Spazzacamino. Organizzato dall’Associazione Nazionale Spazzacamini con la collaborazione del Comune di Santa Maria Maggiore e della Pro Loco di Santa Maria Maggiore.

Il Raduno Internazionale dello Spazzacamino, oltre a rievocare le storie, spesso sconosciute e drammatiche, della figura dello spazzacamino, che per secoli ha contrassegnato la vita della Valle Vigezzo, rappresenta un consolidato evento turistico tra i più importanti di tutto il Piemonte.

Ad oggi sono già più di 1.000 gli spazzacamini attesi per il grande evento di settembre, provenienti da 22 Stati.

La manifestazione inizierà venerdì 2 settembre: alle ore 17.00 gli “uomini neri” saranno accolti, con musicae canti, dall’Associazione presso il celebre Museo dello Spazzacamino (unico in Italia) e si prepareranno per gli appuntamenti dei giorni seguenti. Sabato 3 settembre alle ore 10.30 il tradizionale omaggio al Monumento del piccolo spazzacamino di Malesco con una delegazione degli spazzacamini e con i piccoli “rüsca”. In seguito una visita a Toceno, grazioso borgo della valle, che gli spazzacamini scopriranno sfilando dalle ore 15.

Domenica 4 settembre a Santa Maria Maggiore si terrà l’evento clou dell’intera manifestazione: la scenografica sfilata degli oltre 1000 spazzacamini con i loro attrezzi da lavoro, accompagnati da gruppi folcloristi e numerose bande musicali. Le varie delegazioni sfileranno per le vie di Santa Maria Maggiore, passando nella suggestiva Piazza Risorgimento, dove saranno presentate al numerosissimo pubblico, e, dopo un ultimo giro nel centro storico, termineranno la sfilata in Piazza Gennari. Prima di loro, eccezionalmente per la 35esima edizione, sfilerà la Milizia Tradizionale di Calasca Castiglione.

Successivamente avrà luogo la rievocazione storica della pulitura dei camini con l’utilizzo degli attrezzi che lo spazzacamino usava nei tempi passati: la raspa, una spatola di ferro col manico ad uncino da appendere alla cintura dei pantaloni; il riccio, insieme di lamelle a raggiera ricavate dalle molle di sveglie e orologi da campanile; la squareta, bastone allungabile alla cui sommità si agganciava il riccio; il brischetin; lo scopino; una lunga fune; dei pesi; il sach, sacco per riporvi la fuliggine.

Lunedì 5 settembre gli spazzacamini si trasferiranno in visita a Stresa, sul Lago Maggiore. La giornata di lunedì costituisce fondamentalmente un’importante operazione turistica tendente a far conoscere le bellezze naturali del territorio circostante agli spazzacamini ospiti – italiani e stranieri – sempre affascinati dalle località di questo spicchio di Piemonte, incastonato tra laghi e monti, tra Italia e Svizzera.

Informazioni e dettagli del programma su:

www.santamariamaggiore.info

https://www.facebook.com

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »