MENU

Ven 19: Tra ordinario e straordinario. Arte “folle” nel Museo d’Arte Paolo Pini (MI)

18 maggio 2017 •

Cosa fare nel weekend a Milano & Dintorni

mapp

Luogo di sofferenza ma anche luogo che da quella sofferenza rinasce grazie all’arte: questo è il MAPP, il Museo d’Arte del Paolo Pini di Milano. Noi lo conosciamo bene e per questo gli abbiamo dedicato un itinerario, certi non solo del suo valore artistico (ne fanno parte oltre 140 opere di artisti contemporanei internazionali!) e del suo essere ancora troppo poco conosciuto, ma soprattutto dell’alto significato di questo sito che da luogo di contenzione, ovvero di “prigionia”, è diventato luogo che ferve di vita e di creatività, al punto da far quasi scomparire quel muraglione che un tempo serviva a separare i “sani” dai “vivi”.

In occasione della Giornata dei Musei che si celebra il 18 maggio e che comprende per il weekend 20-21 maggio un ricco palinsesto di iniziative, il MAPP apre le sue porte per raccontare la sua storia e la sua arte. Venerdì 19 maggio, alle 11, sarà un gruppo di utenti delle Botteghe d’Arte, divenuti ormai esperti del Museo, a ridare voce alla storia di un luogo spesso dimenticato e associato all’indicibilità. La visita guidata tra i padiglioni sarà accompagnata da letture di poesie tratte dal testo “Folle Amore” una raccolta di scritti, riflessioni e poesie di ex ospiti dell’Ospedale Psichiatrico  Paolo Pini di Milano (ed 1996, ARCA Onlus) e sarà preceduta da un’introduzione delle fondatrici del Museo, Teresa Melorio e EnzaBaccei, insieme al documentario “L’armadio azzurro” (Skyarte, 2016).

Assolutamente raccomandato!

Dove
MAPP, Museo Arte Paolo Pini, via Ippocrate 45, Milano

Quando
Venerdì 19 maggio 2017, h. 11

Come
Partecipazione su iscrizione: tel. 02 6444 5392 | mapp.info@tiscali.it; quota di partecipazione: 5 euro a persona

Info
www.mapp-arca.it

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »