MENU

La Val Padone e la Via Mala

24 giugno 2015 •

La valle maledetta

100km_PEDIA
Val Padone - Via MalaQuesta piccola valletta è uno dei magnifici tratti panoramici della strada provinciale ex SS 294 che, oltre il Lago d’Endine e Boario, conduce a Pianezza, tra suggestivi strapiombi. Stretta e ombrosa, la strada scava un solco nella montagna e si snoda lungo il corso del fiume Dezzo che, con le sue acque di un verde metallico iridescente, serpeggia sul fondo di una profonda gola di origine glaciale. La strada riprende a tratti la Via Mala, aperta nel 1865 con un ardito progetto per collegare la Val d’Angolo con la Valle di Scalve e permettere così i traffici in questo tratto alpino. Prima della sua realizzazione, in un contesto così difficile, i collegamenti avvenivano infatti solo tramite strettissime mulattiere, impiegate per il trasporto a valle dei minerali cavati in Val di Scalve. Forse proprio per questi scenari pittoreschi ma non privi di una certa pericolosità per i viaggiatori dell’Ottocento, la via di meritò l’appellativo di Mala, ovvero “Maledetta”.

100Km_Arrow_Back

UNA MONTAGNA D’ACQUA: LA DIGA DEL GLENO

 

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »