MENU

Dom 3: a Vanzago, tra i caprioli e gli uccelli selvatici salvati dal CRAS

31 marzo 2016 •

vanzago 2

Sapete cos’è un CRAS? Se li conoscete, allora questa notizia è pane per i vostri denti.

Se invece pensate a un errore di battitura (CRASH) di una voce onomatopeica… beh, allora, non potete mancare!

Sì, perchè la sigla CRAS abbrevia il nome lungo di una struttura fondamentale quale quella dei Centri Recupero Animali Selvatici. Incredibili custodi amorevoli e competenti, protettori di animali che, spesso feriti dalla brutalità umana, morirebbero tra stenti, se non ci fosse chi li raccoglie e li cura, per poterli rimettere in condizione di tornare alla vita selvatica.

Ce ne sono diversi, retti da appassionati ed esperti, spesso al limite del volontariato e visitarli permette non solo di conoscere animali non normalmente visibili, ma anche di fare, soprattutto con i bambini e i ragazzi, un’azione di tutela a lungo termine di importanza capitale.

Al Bosco di Vanzago ce n’è uno e proprio qui si svolgerà il 3 aprile una giornata per raccontarne il prezioso lavoro.

Si comincia alle 11 con la rappresentante della sezione Lombarda del WWF, il direttore del Bosco, il veterinario del CRAS e a seguire visita guidata straordinaria alle strutture del CRAS con pranzo “Help CRAS” (possibilità di pizza e bibita, da prenotare entro le 12 di sabato 2 aprile, o pranzo al sacco).

Volendo ci si può godere anche la visita guidata nel Bosco, che si svolgerà nel pomeriggio, dalle 15, per un paio di ore.

DOVE: Bosco di Vanzago, via delle Tre Campane 21, Vanzago (MI)

QUANDO: domenica 3 aprile 2016

COME: partecipazione alla visita del CRAS, gratuita. A pagamento senza prenotazione la visita del pomeriggio. Pranzo con prenotazione entro il 2 aprile alle ore 12, alla mail: centrorecupero.vanzago@gmail.com

LINKwww.boscowwfdivanzago.it

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »