MENU

Tornano le Giornate Europee del Patrimonio, il 19 e 20 settembre!

16 settembre 2015 •

ns_san-tomé

Sarà un week end fuori dal comune quello del 19 e 20 settembre 2015, o meglio… dentro i Comuni e soprattutto dentro i loro monumenti! Rinnovando un’appuntamento annuale che dal 1991 coinvolge tutta l’Europa, per un intero week end sarà possibile visitare musei, chiese, ville, palazzi monumentali, con aperture straordinarie e visite guidate, e molti eventi e mostre legate in un modo o nell’altro al cibo.

L’elenco è davvero notevole! Noi come sempre noi vi proponiamo una nostra piccola scelta, tra i luoghi che ci paiono più belli e interessanti, ovviamente nel raggio dei 100km. Ma se potete, non esitate a spingervi oltre.

In Emilia Romagna, per esempio, a Parma si visitano l’Antica Spezieria, il Teatro Farnese e la stupenda Camera della Badessa, con gli affreschi del Correggio; a Varano de’ Melegari, apre per la prima volta in questa manifestazione, il Castello Pallavicino, con visite guidate sull’architettura dei castelli; a Bobbio, c’è una visita guidata dedicata al Cammino di San Colombano.

In Lombardia ci sarà l’apertura della chiesa di S.Giorgio ad Almenno San Salvatore e alla bellissima San Tomè; a Brescia si visita l’area archeologica; a Cremona apre le porte il Palazzo Stanga Trecco e la Villa Romana di Palazzo Pignano; C’è una visita guidata alla Casa del Pellegrino di Civate; A Mantova, c’è una visita guidata a Sabbioneta (fuori dai 100km, si sa, ma come non includerla?).

A Milano si svolgono visite guidate al Museo del Duomo (anche per i bambini), al Museo Archeologico, alla Fondazione Stelline, con una mostra sul Cenacolo, al Museo della Kartell di Noviglio, a Morimondo, al Palazzo Arese Litta di corso Magenta (bellissimo!), alla Galleria Campari di Sesto S. Giovanni, al Museo dei Martinitt e delle Stelline, alla Galleria d’Arte Moderna.

A Sondrio si visita Palazzo Besta; a Viggiù il 20 è la Giornata dei cortili aperti.

Per vedere l’elenco completo: www.beniculturali.it

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »