MENU

Sab 16: Birdgardening fatto in… giardino

14 gennaio 2016 •

Birdgardening sì, ma che cos’è? E’ l’insieme delle piacevoli pratiche per rendere il nostro giardino accogliente  per  gli uccelli. Piante e arbusti, mangiatoie e abbeveratoi attirano molti piccoli uccelli e ci permettono l’osservazione dell’avifauna.

Sabato 16 gennaio, nella Giornata del Birdgardening, grandi e piccini sono invitati  dall’Associazione Codibugnolo a osservare la natura per censire le specie selvatiche che popolano il nostro territorio e che vivono vicino a noi.

Come si fa? Semplice: tutti possono partecipare, anche chi è alle prime armi, basta attrezzarsi con un po’ di pazienza e seguire le poche regole che l’Associazione ha pubblicato sul proprio sito. Posizionarsi in un luogo (magari un giardino o anche un balcone) dove si possa osservare senza disturbare gli animali e annotare, sul foglio scaricabile dal sito dell’Associazione, quanto si vede: dati, presenze, note, insomma il maggior numero possibile di dettagli.

Tutti i dati che perverranno, saranno inseriti in un’apposita piattaforma di informazione per ornitologi e birdwatchers e serviranno per capire come variano i flussi migratori, perchè certe specie prediligono un luogo o un altro, quali strategie hanno adottato per convivere con l’uomo e le città e come aiutare l’avifauna nella stagione fredda.

Un’occasione per entrare in contatto con un mondo che, specie per chi abita nelle grandi città, appare lontano, o, per i più piccoli, per giocare a fare gli scienziati.

Non è una valida alternativa ai videogiochi?

LINKhttp://www.associazione-codibugnolo.com

 

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »