MENU

Sab 14: mulini, forni e pane di segale in Valle Antrona

12 ottobre 2017 •

Cosa fare nel weekend a Milano & Dintorni

Forno Montescheno

Un’occasione per fare vedere ai bambini come si faceva il pane secondo la tradizione: si accendono i forni in Valle Antrona, sabato 14 Ottobre 2017. Le comunità Alpine transfrontaliere si riuniscono attorno al profumo di pane di segale: il pane antico, quello nero, che profuma di lavoro, di fatica, il prezioso alimento di sopravvivenza e di condivisione.

La festa de LO PAN NER. La festa comunitaria del pane che unisce le Alpi. Una giornata in cui in diverse località dell’arco alpino (Valle d’Aosta, Lombardia, Svizzera – Canton Grigioni e – da oggi – anche in Piemonte) i forni comunitari vengono accesi per rivivere l’antico rito della panificazione.

La riscoperta della segale non è una novità in Valle Antrona; il Comune di Montescheno organizza da alcuni anni, la Sagra della Segale, un’interessante iniziativa annuale dedicata alla coltivazione e all’utilizzo di questo antico cereale che, ha caratterizzato l’agricoltura di queste zone. La segale è una presenza antica nelle valli alpine; per secoli è stata coltivata anche sui versanti e sui terrazzamenti della Valle Antrona, per essere poi raccolta e utilizzata per la produzione di pane ed altri prodotti alimentari. In Valle Antrona si è creata una rete (Ente di Gestione delle Aree Protette dell’Ossola, i Comuni di Montescheno e Borgomezzavalle, i partner dei progetti TERRAVIVA e GREEN AGENT attivati, rispettivamente, grazie al contributo di Fondazione Cariplo e Compagnia di San Paolo) per l’organizzazione di una giornata di festa con un Programma denso e affascinante.

Dalle ore 9.30 Visita al Mulino e al Forno comunitario di Progno – Montescheno con sfornata di pane di Segale a cura del Comitato del Forno di Progno, con escursione guidata fino a Viganella; alle ore 13.30 degustazione dei prodotti e dei vini locali per concludere, nel pomeriggio dalle 15.30, con due incontri importanti: il Seminario aperto “Agricoltura in montagna tra innovazione e partecipazione” nel quale verrà presentato il bando dell’Associazione TERRAVIVA “Coltiva un terrazzamento” e che ci farà incontrare i giovani e nuovi agricoltori che hanno scelto di investire in agricoltura, coltivazione e recupero dei prodotti antichi, Evelina Felisatti, che coltiva la canapa ad uso alimentare; Gioele Zaccheo, segale e zafferano; Emilio Luraghi  e il progetto “Vigne di Pietra”.

Per la prima volta, anche i territori piemontesi aderiscono a Lo Pan Ner: un percorso di valorizzazione di un’identità alpina comune che, anche alla luce dei recenti lavori per lo sviluppo di una macro – regione alpina a livello europeo, assume grande importanza, non solo simbolica, di vera partecipazione e mutua collaborazione.

Tutte le informazioni per partecipare telefonare al 3496683533
www.lopanner.com

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »