MENU

Rarità della Braidense in mostra. Fino al 16 luglio

11 luglio 2016 •

02 copia

Fino al 16 luglio c’è un’occasione unica per ammirare rarissimi codici miniati e preziosi libri a stampa rinascimentali, che hanno fatto parte della storia di Milano e del suo territorio.

La Biblioteca Braidense espone infatti alcuni dei suoi tesori più preziosi, come per esempio manoscritti miniati per Gian Galeazzo Sforza e per Lorenzo il Magnifico. Vi sono poi opere a stampa di fine ‘400 e inizio ‘500, rimaste esemplari unici al mondo.

Inoltre sono esposti autografi di grandi scrittori della letteratura italiana, tra cui Alfieri, Monti, Foscolo, Manzoni, Pascoli.

La mostra è un’occasione preziosa anche per scoprire, o per rivedere, la Sala Maria Teresa, che prende il nome dall’Imperatrice d’Asburgo che ha fondato l’Accademia di Brera. La Sala è stata disegnata dall’architetto Piermarini, progettista anche del Teatro alla Scala, con scaffalature a tutta altezza in legno di noce e con maestosi lampadari settecenteschi in cristallo di Boemia. E se poi volete continuare, i numerosi capolavori dell’adiacente Pinacoteca di Brera vi aspettano…

DOVE: Biblioteca Nazionale Braidense – Sala Maria Teresa. Via Brera, 28 – Milano

QUANDO: Fino al 16 luglio. Ingresso libero.

Dal lunedì al sabato: 9.30-13.30

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »