MENU

Per un mazzolino di fiori: la primavera di 100km!

21 marzo 2016 •

villa_taranto_

Comincia oggi la stagione più fiorita dell’anno! L’avevano già preannunciata, in città come fuori, le spettinate Forsithiae gialle, le Magnolie biancorosate, le Mimose, con i loro fiori piumosi, le Camelie multicolore. Un generale fermento della natura che ha tinto di verde le vie e le piazze delle nostre città.

Abbiamo pensato allora che, per festeggiare l’inizio della stagione, vi segnaliamo, un poco per volta, giardini e parchi, storici o no ma tutti magnifici, che possono farvi respirare un po’ di sana bellezza.

E cominciamo con il Lago Maggiore, uno dei luoghi più fioriti del Nord Italia, complice il clima mite del lago. Lo scorso 16 marzo hanno aperto i Giardini Botanici di Villa Taranto, bellissimi, grandi e spettacolari, con tante fioriture nostrane ma anche esotiche, tra cui le gigantesche ninfee della specie Victoria Cruziana. Sono a Verbania-Pallanza e oltre al normale percorso (stupendo!), vi si organizzano molti eventi di settimana in settimana, consultabili sul sito (www.villataranto.it).

Il 26 marzo riaprono anche i Giardini delle Isole Borromee, dove oltre alla natura si può godere della meraviglia dell’arte e dell’architettura e soprattutto dello scenario incantevole del lago (www.isoleborromee.it).

Per avere una immersione nella natura che contempla anche… le sue creature, la meta da famiglia è il Parco Zoo Pallavicino di Stresa (www.parcozoopallavicino.it) dove vivono oltre 40 specie di uccelli e mammiferi in condizione di semilibertà. E’ aperto dallo scorso 19 marzo.

Il 9 aprile apre anche il Giardino Botanico Alpinia di Stresa, magnifica balconata rivolta al lago raggiungibile anche con la funivia che da Stresa conduce al Mottarone, con fermata intermedia Alpino (http://giardinobotanicoalpinia.altervista.org).

 

 

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »