MENU

Panorami del Lago d’Orta, la guida gratuita

12 luglio 2016 •

anteprima_panoramidellagodorta copia

Il Lago d’Orta, il più occidentale dei laghi prealpini, con le sue rinomate località rivierasche e i pittoreschi villaggi collinari è meta ideale per appassionati di storia e arte, fedeli e shoppers di qualità, romantici e vacanzieri. Il colpo d’occhio tuttavia per chi arriva nel Cusio, come viene definita l’area, va all’affascinante connubio tra il blu delle acque lacustri e il verde dei boschi circostanti. Natura è infatti la parola chiave che contraddistingue la realizzazione della nuova edizione della guida Panorami del lago d’Orta, edizione 2016, un prodotto dedicato alla promozione della sponda occidentale del Lago d’Orta, delle sue località, dei suoi panorami e naturalmente della sua ricca sentieristica! In particolare, tra il lago e le alture della sua costa occidentale, si concentrano sentieri storici o nuovi, dai diversi gradi di impegno, che collegano centri abitati e nuclei rurali sparsi, permettendo una mobilità lenta, contemplativa e tranquilla. Meno noti di Orta San Giulio, loro dirimpettaia, i borghi di questo lato di lago regalano viste incantevoli, momenti di visita a musei e chiese, nonché possibilità di spostarsi in battello ad esempio verso l’Isola di San Giulio, Orta e il suo Sacro Monte, Omegna. Un’opportunità alternativa di scoperta del territorio naturale del Lago d’Orta in trekking, dal valore turistico per i suoi visitatori e conservativo per i suoi abitanti.

Realizzata grazie alla collaborazione di Fabio Valeggia, dell’Ecomuseo del Lago d’Orta e dei comuni cusiani oggetto del lavoro.

Visualizzabile e scaricabile gratuitamente da questo link

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »