MENU

Non solo arte sacra. Il nuovo Museo San Fedele a Milano

28 gennaio 2015 •

Mimmo-Paladino-Cappella-delle-Ballerine-2014.-Foto-Luca-Casonato

Lo scorso 31 dicembre è stato inaugurato il Museo San Fedele, il nuovo spazio espositivo allestito da Mario Broggi, interamente dedicato al rapporto tra arte e fede. Uno spazio per ripensare criticamente religione e laicità.

Il curatore Andrea Dall’Asta ha voluto integrare un percorso che dall’ingresso della chiesa si snoda lungo la navata unica, abitata da confessionali lignei e un alto pulpito che domina il centro della cattedrale, per sollevarsi gradualmente verso l’altare, sormontato dalla figura di Cristo glorioso che svetta sulla cupola interna. Oltre alla Pala del Sacro Cuore di Lucio Fontana, creata ad hoc nel 1956, possiamo ammirare, nell’abside, tre tele di David Simpson che evocano la Trinità contemporanea. Sopra l’altare, una radiosa Corona di spine (2014) di Claudio Parmiggiani. Sulla parete dell’adiacente cappella delle Ballerine, dove fino agli Anni Ottanta le danzatrici della Scala portavano un fiore prima del debutto in omaggio a una Maria che allatta, uno stormo di scarpette d’argento di Mimmo Paladino s’infila nel muro come tanti ex voto donati alla Madonna. Infine, nella cripta secentesca, una provocante rappresentazione dell’Apocalisse del pittore e scultore greco Kounellis. Negli spazi sotterranei accanto, un raro reliquiario quotidiano e una Via Crucis di Fontana che ben si abbina, alle statue di angeli che proteggono il luogo degli inferi.

Completa il percorso la piccola Galleria, una riuscita miscellanea di nuovo e classico in cui tecniche, periodi e sensibilità comunicano in un gioco di rimandi.

 

MUSEO SAN FEDELE
Piazza San Fedele 4 – Milano
te. 02 863521
Web: www.sanfedele.net

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »