MENU

NEI SOTTERRANEI DEL CASTELLO DI BRESCIA

8 aprile 2014 •

Tre percorsi alla scoperta di gallerie, camminamenti, casematte e torrioni

Descrizione itinerario  100KM__Icona_Terra

100KM_Mappa_Brescia_ZDa centinaia di anni il castello domina Brescia dal colle Cidneo, in pieno centro cittadino. È un possente edificio militare100Km_Focuson che fu la struttura difensiva cittadina più grande della Repubblica di Venezia. Il castello è splendido, perfettamente conservato, e i suoi spazi all’aperto sono un parco pubblico da cui si gode una magnifica vista sulla città e sulle montagne. Un bel posto per una gita in giornata, particolarmente affascinante per i bambini.  La vera sorpresa però, infatti, è tutta sotto. Sotto le mura e le torri c’è infatti una rete vastissima e molto intricata di collegamenti, gallerie, depositi di munizioni, postazioni protette di artiglierie, pozzi, cisterne, vie di fuga.

I cambiamenti dei governi e l’evoluzione delle tecniche di guerra hanno modificato di continuo la struttura del castello, sia quella di superficie che quella sotterranea. Si tratta di un vastissimo sistema di ambienti e percorsi, di varie dimensioni e forme, ramificato su diversi livelli, all’interno di torri, bastioni, cortili e terrapieni. Oltre agli apparati specificamente intesi alla difesa e all’offesa (cannoniere, fuciliere, casematte e gallere di sortita), il sistema sotterraneo comprende i collegamenti destinati a permettere spostamenti interni rapidi e protetti (camminamenti, sale, rampe) e i locali riservati ai rifornimenti e alle munizioni (cisterne, magazzini alimentari e polveriere) che dovevano garantire l’autonomia della grande fortezza in caso di assedio.

100KM_H_Informazioni_NEW

Fotogallery

Continua a leggere

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »