MENU

Milano per Natale: luci e note sotto la Madonnina

4 dicembre 2016 •

calendario-avvento

Di Calendari dell’Avvento ormai ce n’è di tutti i tipi: da quello di carta delle “vecchie” cartoline, alla rivisitazione golosa che ammicca sugli scaffali dei supermercati, con cioccolatini e dolcetti mignon, a quelli self made (con infiniti tutorial reperibili in rete!), dove mamme e papà nascondono in scatoline o sacchettini anche qualche piccolo dono “antico”, dal mandarino alla noce. In cima a tutto, la voglia di alimentare giocosamente la sorpresa e il piacere di un dono inaspettato.

Elemento comune, ovviamente, le finestrelle, da aprire giorno per giorno.

Ma se i bambini sono tanti? Ci ha pensato il Comune di Milano in collaborazione con l’Ente Austria Turismo, che dal 1° al 24 dicembre ha organizzato nella cornice festosa di piazza Duomo un gigantesco Calendario dell’Avvento. Al posto delle finestrelle di cartone, ci sono quelle vere del palazzo dei Portici Meridionali (per capirci, quello verso l’Arengario). Al posto delle figurine in tema o dei dolcetti, ci saranno dei suonatori in carne e ossa che per una mezz’ora, a partire dalle 18 ogni giorno suoneranno musiche austriache e canti natalizi internazionali. Ogni giorno un musicista in più, fino a comporre per il 24 una vera orchestra che festeggerà così l’arrivo del Natale.

Dal 7 dicembre poi la piazza sarà illuminata dalle 12 alle 24 dal tradizionale Albero di Natale, un abete rosso che svetta con i suoi 28 metri dall’altro lato della piazza, con luci e palline. L’inaugurazione, per la festa del patrono sarà già una festa: con il Piccolo Coro dell’Antoniano di Bologna con Bianca Atzei che interpreteranno i più noti canti natalizi, mentre sullo sfondo del Duomo, l’accensione dell’Albero sarà accompagnata dal volteggio di artisti attorno alla sua chioma, in una suggestiva “performance di lighting design“.

Fa piacere pensare che da questo trionfo di luci, alla fine delle feste, il legno di quest’albero sarà impiegato in un laboratorio di falegnameria attivato con gli ospiti della Fondazione Sacra Famiglia onlus di Cesano Boscone, che, sotto la regia del designer Alessandro Guerriero produrrà arredi destinati alla città e alle scuole milanesi.

DOVE: piazza Duomo a Milano

QUANDO: per tutto dicembre 2016

COME: accessibile a chiunque!

 

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »