MENU

L’Oltrepò Pavese, tra il grande fiume l’Appennino

25 aprile 2015 •

Unica parte di Lombardia a sud del Po, l’Oltrepò è un susseguirsi di paesaggi mutevoli e sorprendenti. In cinquanta chilometri si passa dalla pianura all’Appennino. E, in mezzo, colline, vigneti, borghi, castelli, chiese e … tante cose buone.

L’Oltrepò Pavese  è terra lombarda che si incunea nell’Appennino, tra Emilia e Piemonte, fino a lambire la Liguria. È un territorio molto vasto e differenziato, che fa parte della provincia di Pavia, e che si può idealmente dividere in due parti. La prima è quella orientale, collinare, famosa per i suoi vini, attraversata dalla Valle Versa, che si risale partendo da Stradella. L’altra è quella che, dopo una prima parte collinare, diviene più montuosa, che si distende intorno alla valle scavata dal torrente Staffora. Noi vi raccontiamo di questa seconda, ma anche la prima, con le sue dolci colline punteggiate di borghi e cascine, vale sicuramente una visita.

Continua a leggere sul sito di ExpoNet

magazine.expo2015.org/it

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »