MENU

La cappella di Sant’Aquilino presso San Lorenzo (MI) riaperta al pubblico

2 dicembre 2015 •

unknown-artist-traditio-legis-christ-the-teacher-basilica-di-san-lorenzo-maggiore-cappella-di-santaquilino-milano-italy-late-4th-century1

La basilica di San Lorenzo è una delle chiese più belle di Milano. Nata verso la fine del IV secolo o l’inizio del V, a pianta centrale, San Lorenzo è stata ricostruita più volte tra Medioevo e Rinascimento a causa di crolli e incendi. La Cappella di Sant’Aquilino è un edificio annesso alla Basilica, costruito intorno al 410, ben conservato nella struttura ottagonale, preceduta da un atrio a due absidi e da un raffinato portale romano scolpito.

Anche Sant’Aquilino, probabilmente mausoleo imperiale, vantava una decorazione sontuosa: pavimenti in marmi multicolori, così come lo zoccolo dei muri. E sopra lo scintillio dei mosaici, tra pareti, cupola e nicchie: ne resta qualche frammento, tra i pochissimi dell’epoca a Milano. Nell’atrio qualche figura superstite di apostoli e santi, parti di una raffigurazione del paradiso. Nella Cappella due nicchie: una frammentaria, con scene pastorali e il carro di Cristo-Sole vincitore della morte, l’altra con Gesù imberbe tra gli Apostoli, su un fondo oro brillante che suggerisce lo splendore originario.

È stata recentemente restaurata e aperta al pubblico.

La Cappella è visitabile da lunedì a sabato dalle ore 9.30 alle 18.30, domenica dalle 9 alle 19, corso di Porta Ticinese 35

Infowww.sanlorenzomaggiore.com

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »