MENU

I vini del Piacentino: il Gutturnio

12 febbraio 2015 •

Gutturnio per fraternizzare

100km_PEDIA

Po_BOX VINOQuello strano nome deriverebbe da un’antica usanza praticata nell’antichità. Il gutturnium infatti era una coppa riempita di vino, che i Romani si passavano a fine pasto per bere a turno, con il significato simbolico di consolidare i legami di fraternità e di amicizia. Ancora oggi, qui, in vino si bene in tazza, Il nome del vino si fa risalire al ritrovamento, fatto nel 1878, di una coppa d’argento che le sabbie del Po hanno restituito nei pressi di Castelvetro Piacentino. Derivato dalle uve Barbera e Croatina (Bonarda), il Gutturnio è uno dei prodotti DOC (Denominazione di Origine Controllata) storici dell’Emilia Romagna, essendo stato riconosciuto nell’ormai lontano 1967.

100Km_Arrow_Back

IL PO TRA ISOLA SERAFINI E MONTICELLI D’ONGINA

 

Print Friendly, PDF & Email

I commenti i sono chiusi

« »