MENU

Il Duomo di Cremona

10 gennaio 2017 •

100km_PEDIA

Lo sfavillante interno del Duomo

05 box CREMONA

L’interno del Duomo di Cremona

Non si può non concedersi il lusso di dare uno sguardo al Duomo anche dall’interno per i tanti tesori d’arte che contiene. Benchè fondato nel 1107, l’edificio fu trasformato profondamente nei secoli successivi. L’interno fu infatti ornato all’inizio del XVI secolo da un magnifico ciclo di affreschi eseguiti nella navata centrale da un nucleo di artisti di grande levatura quali Boccaccio Boccaccino, Altobello Melone, Girolamo Romanino, il Pordenone e Bernardino Gatti, autore anche della Pala dell’Assunta. Nell’abside intervennero invece Bernardino Campi e Antonio Campi, esponenti di una delle più importanti famiglie di pittori del Cinquecento. Merita attenzione anche lo stupendo ciclo dei 12 arazzi con le Storie di Sansone commissionate dai massari di Cremona nel 1629. Ma per vederli occorre essere fortunati, visto che vengono esposti solo in occasioni particolari.

 

100Km_Arrow_Back

Profumo di legni: la Cremona liutaria

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »