MENU

I portici di Varzi

28 luglio 2015 •

I Portici di Varzi

I Portici di Varzi

Casa, stalla e magazzino
Le vie porticate di Varzi avevano quote diverse: la più alta è la via del Voltone; la più bassa è la via del Mercato, risalente al XIV-XVI secolo, caratterizzata da doppi portici retti da bassi pilastri. A seguito delle piene dello Staffora, la strada fu più volte rialzata, rendendo in alcuni punti angusto il passaggio. Fra di esse la contrada di Porta Nuova, che delimitava il borgo nel XV secolo.
Più recenti sono i portici di via Roma, eretti nel XVIII-XIX secolo e impiegati come mercato fino agli anni Sessanta.
In un susseguirsi di scorci molto suggestivi, la via della Maiolica (non porticata) si appoggia alla scarpa del vecchio muro di cinta della città, offrendo, per via delle sottostanti cantine, un percorso ondulato. Poco sopra, in corrispondenza del cammino di ronda, fu ricavato il Vicolo Dietro le Mura, con le cantine dove si produceva il vino e si stagionavano i salumi.

100Km_Arrow_Back

Il Castello Malaspina di Varzi e la Valle Staffora

 

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »