MENU

I canti della tradizione di Civate a Lecco e Valmadrera

1 ottobre 2016 •

baraban_2

VESPRI SOLENNI DELL’ADDOLORATA IN GREGORIANO E CON CANTI DELLA TRADIZIONE DI CIVATE

Per la prima volta si canteranno nuovamente le litanie di San Pietro ricuperate dalla memoria degli anziani

L’edizione 2016 del festival Voces si conclude con due appuntamenti che sintetizzano idealmente le caratteristiche della rassegna: la valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale, la riscoperta di repertori musicali antichi e popolari, i si terranno domenica 2 e lunedì 3 ottobre rispettivamente a Lecco e a Valmadrera.

I Vespri saranno cantati in gregoriano dall’ensemble vocale piemontese Haec Dies, diretto da Ezio Aimasso, all’organo Marcello Rosa. Inoltre riecheggeranno nuovamente alcune melodie di tradizione orale un tempo in uso a Civate, ricuperate dalla memoria degli anziani grazie a un apposito lavoro di ricerca. Particolarmente significativo il grandioso Magnificat e quelle che popolarmente erano chiamate Litanie di San Pietro, ossia delle litanie della Beata Vergine che si cantavano in occasione delle Rogazioni, nella processione di ritorno da San Pietro al Monte.

 

La storia del culto liturgico universale della Madonna Addolorata è legata all’ordine dei frati Servi di Maria, detti Serviti, anche se già verso la fine del Mille emergono testimonianze della devozione. Nel XIII secolo, secondo la tradizione, sette nobili fiorentini, mentre cantavano laude davanti a un’effige della Madonna, videro l’immagine animarsi esprimendo la sua afflizione per le lotte che dilaniavano la città. I sette decisero allora di darsi a vita di penitenza e preghiera ritirandosi.

L’ordine da loro fondato si chiamò Servi di Maria. Espandendosi, i Serviti diffusero capillarmente la devozione e il culto dell’Addolorata. a festa è stata fissata definitivamente al giorno 15 settembre da san Pio X. Il ridimensionamento delle feste mariane dopo il Concilio Vaticano II l’ha ridotta a memoria facoltativa, ma dove è patronale o compatronale si continua a celebrarla con grande solennità.

Info

Res Musica – Centro Ricerca e promozione musicale

Info: Tel 0341 282156 – Cell 392 4671 504

 

 

 

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »