MENU

Gio 28 – sab 30 “Tones on the Stones” continua…

26 luglio 2016 •

TONES_Trontano3_low

Un inizio promettente, quello di sabato scorso per il festival Tones on the Stones, che per il suo decimo anno è tornato nella cava di beola grigia di Trontano (VB).  Tones ha confermato la sua attrattiva, quale rassegna unica al mondo per le proposte artistiche di alta qualità, inserite in scenari naturali incredibili e affascinanti, le cave di estrazione. La rassegna prosegue ora dal 28 al 30 luglio con tre eventi consecutivi che sapranno soddisfare gusti musicali ed artistici variegati. Si riparte giovedì 28 luglio con la messa in scena della Turandot di Giacomo Puccini, che vedrà salire sul palco di beola l’Orchestra delle Terre Verdiane diretta da Stefano Giarioli, insieme alla Corale Lirica Ambrosiana e ad un importante cast di voci, tra cui il soprano e Direttore Artistico di Tones, Maddalena Calderoni, nel ruolo di Turandot. Sulla parete verticale di oltre 60 metri i protagonisti saranno invece i danzatori-acrobati di Cafelulè, che accompagneranno l’esecuzione del capolavoro pucciniano con esibizioni di danza acrobatica con il “sostegno” delle luci di Nevio Cavina.

Venerdì 29 sarà la volta di neXTones, appuntamento imperdibile per gli amanti della musica elettronica. Un’intera notte di musica live e dj set con i più importanti protagonisti della scena internazionale. Al termine della nottata, una seduta di yoga in cava all’alba sarà l’emozionante chiusura della penultima serata di Tones 2016.

Sabato 30 luglio il gran finale con “Buon Compleanno Tones on the Stones”, un tributo al cinema americano con le colonne sonore più amate e conosciute, tra cui quelle di Ennio Morricone, Hans Zimmer, John Williams e Danny Elfmann. Protagonisti la Lviv Philharmonic Symphony Orchestra diretta dal M° Lorenzo Tazzieri e le esibizioni emozionanti dei danzatori aerei di “Cafelulé”.

Gli spettatori saranno guidati ancora una volta all’interno di un’esperienza totalmente travolgente, che permetterà di guardare con occhi nuovi i maestosi e geometrici spazi che si aprono in queste montagne, storicamente legate all’estrazione e lavorazione di pietre anche pregiate, come il famoso marmo di Candoglia, con cui fu realizzato uno dei monumenti più famosi al mondo, il Duomo di Milano.

Food Carousel. Prosegue la proposta gastronomica del festival legata allo Street Food: prodotti del territorio di alta qualità, ricerca e creatività, accompagneranno le giornate di festival grazie ad un piccolo villaggio adiacente all’area degli spettacoli, che sarà ad ingresso libero. Le serate prevederanno degustazioni sempre differenti, in grado di soddisfare ogni gusto.

Il programma dettagliato è disponibile su www.tonesonthestones.com

Per informazioni: info@tonesonthestones.com – cell. 340 4543343

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »