MENU

Gavi, Sapori gaviesi

19 settembre 2014 •

Il Gavi, e altri sapori dell’Oltregiogo

100Km_Focuson Gavi, la Fine Grappa LibarnaPregiato, famoso, protetto dal marchio DOCG (Denominazione di Origine Controllata e Garantita), il vino Gavi è di certo il prodotto più conosciuto di questa zona. Il vitigno del Cortese di Gavi è seicentesco, ma è solo due secoli dopo che la produzione si intensificherà, diventando un’importante risorsa economica. Un bianco che cresce nel clima mite di queste colline, non lontane dal mare e che deve anche a questo la sua popolarità. Legata alla produzione di uve è anche la Fine Grappa Libarna, prodotta in uno stabilimento aperto dalla dolciaria Gambarotta a Serravalle nel 1906. Meno noti, ma ugualmente golosi, i Canestrelli, gli Amaretti di Gavi, prodotti su un brevetto del 1780, con mandorle dolci, miele e zucchero e, per finire i Ravioli! La leggenda vuole che l’origine di questa pasta ripiena di carne e borragine si debba alla locale famiglia Raviolo, proprietaria di una locanda nella Gavi del XII secolo. Oggi qui si servono col “tocco” (sugo di carne), in brodo, in vino (nella scodella) oppure… “a culo nudo”, cioè asciutti e conditi solo con il formaggio.
100Km_Arrow_Back GAVI: IL FORTE TRA I VIGNETI

 

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »