MENU

GAVI: IL FORTE TRA I VIGNETI

27 dicembre 2016 •

Storia di un Forte, dell’ufficiale che evase e di un frate ingegnere

Descrizione itinerario   

Dite Serravalle e subito si materializza nella mente un nodo autostradale, imprescindibile per chi migra verso i lidi liguri. Oppure viene alla mente quell’altrettanto noto snodo commerciale che, da pioniere del genere outlet (il primo in Italia e il più grande in Europa), resta il primo amore per gli amanti dello shopping.

Né l’uno né l’altro: Serravalle è l’uscita della A7 che vi porta in una terra di dolci pendii, ordinatamente pettinata da infiniti vigneti. Più nota per quel vino, il Gavi, che esporta ovunque, che per la sua lunga storia. È qui che vi portiamo: appena entro i 100 chilometri, con una gita di una giornata di meraviglia per gli occhi e per il palato, per vedere una delle più imponenti fortezze tra Piemonte e Liguria: il Forte di Gavi.

Da Serravalle a Gavi, la montagna che non ti aspetti

Cominciamo da un nome, che è già tutto un programma: Serravalle Scrivia, il paese sorto sul grande fiume che solca queste verdi valli. In questo punto la valle si… serra, ovvero, si restringe: una posizione che deve aver contribuito a fare della località un punto cruciale di controllo sui numerosi traffici che si intrecciavano tra la pianura (Milano) e il mare (Genova). La via del sale, ambita risorsa economica (preziosa per la conservazione dei cibi), per esempio, passava di qui. E i tanti castelli che emergono nel fogliame sono la prova della sua importanza! Provate, strada permettendo, a guardarvi in giro…

Da Serravalle potete seguire le indicazioni per Gavi oppure prendere la strada che dalla prima grande rotonda, si inerpica nel verde: a prezzo di qualche curva in più, è quella che noi vi consigliamo, perché vi permette di raggiungere il Forte lentamente, conducendovi pian piano in questo salto indietro nel tempo.

Alternando una natura un po’ selvaggia a quieti filari di vitigni, vi domanderete non solo dove si celi questo enorme castello, ma soprattutto in che epoca siete! E alla fine la curiosità sarà premiata: quando gli alberi cominceranno a diradarsi, il Forte vi apparirà davanti in tutta la sua maestà. Grande e severo, come fosse uscito dalla roccia direttamente da una fiaba, proprio sopra il vostro naso.

100KM_H_Informazioni_NEW

Fotogallery

Continua a leggere

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »