MENU

Castello di Padernello, gli stemmi

29 marzo 2014 •

I Martinengo e i Colleoni

100Km_Focuson Un’aquila ad ali spiegate domina lo stemma sopra il ponte levatoio di accesso al castello. È l’emblema della famiglia Martinengo, una delle più nobili della zona, che appare, enorme, anche su uno dei lati del cortile e su alcuni capitelli. Ma un altro stemma, visibile nel loggiato vetrato, incuriosisce: tre “virgole” che rimandano alla famiglia di Bartolomeo Colleoni (con cui i Martinengo si imparentarono), il celebre condottiero vissuto nel XV secolo che, secondo il costume del tempo, servì tanto gli Sforza di Milano quanto i loro nemici di Venezia, impegnati a contendersi i territori tra Bergamo, Brescia e Milano. Secondo un’irriverente ipotesi, lo stemma trarrebbe spunto dal cognome stesso, che compare nei documenti come Coleus, e che fu facile riferire agli attributi virili di Bartolomeo. Nessun imbarazzo da parte del Colleoni, che non solo usava incitare alla battaglia i propri soldati al grido di “Coglia, coglia!”, con chiaro riferimento al suo cognome, ma che non si fece scrupolo di farlo scolpire sulla tomba della figlia Medea.
100Km_Arrow_Back I CASTELLI DI PADERNELLO E SONCINO

Print Friendly

I commenti i sono chiusi

« »