MENU

Fiaccolate e strani concerti… silenti per un Capodanno alternativo

29 dicembre 2016 •

fiaccolata-aprica

Spopolano in questo fine anno 2016 gli spettacoli teatrali o musicali da vedere e ascoltare per festeggiare l’anno nuovo.

Da Peter Pan (bellissimo e strapieno, all’Arcimboldi di Milano per Santo Stefano, che bissa anche il 31), a Footlose al Nazionale (sempre a Milano), da Cinderella a Lodi, a Sister Act al Ponchielli di Cremona.

Dai cabarettisti dello Zelig storico di viale Monza a Milano o come Bertolino al Teatro Creberg di Bergamo, Max Pisu in piazza a Legnano, Pintus al Manzoni di Milano, Gabriele Cirilli a Varese.

Poi ci sono i concerti: l’ “alternativo” di Daniele Silvestri in piazza Sordello a Mantova o il più “classico” di Nicola Piovani con le sue più celebri colonne sonore (chi non ricorda quella incantevole di “La vita è bella”, che vinse l’Oscar?) al Manzoni di Monza, ma anche il concerto di Capodanno in piazza Duomo a Milano, con Mario Biondi e Annalisa, con la scenografia del Duomo (e, ci immaginiamo, con una Madonnina felice per la festa, ma anche un po’ sofferente per i bassi potenti che vibreranno in piazza!); e quello nei giardini a lago, a Como, con musica live e fuochi d’artificio sull’acqua.

Fra i tanti eventi che nel raggio di 100km segneranno la mezzanotte, ce ne sono alcuni che ci piacciono particolarmente. Come il Capodanno attorno al bel Santuario di Tirano, con musica e fuochi; o la fiaccolata dei maestri di sci che animerà in modo spettacolare le piste dell’Aprica, e quelle organizzate a Valdidentro e a Lizzola.

Ma il premio per l’originalità nella notte di solito più caotica dell’anno, spetta al Comune di Lecco che ha organizzato per il 31 il primo Silent Party, sul Lungolario, largo Europa, con 3 DJ che suoneranno “contemporaneamente” musiche diverse. Come è possibile?? Semplice! Sintonizzando la cuffia data in dotazione su una frequenza in particolare, si può ascoltare la musica preferita. Se l’ascolto diventa individuale e non più collettivo (cosa che, onestamente, ci lascia un po’ perplessi!), è pur vero che l’effetto scenico è assicurato, visto che a ogni DJ sarà associato un colore delle cuffie per una danza di lucine in movimento a… impatto acustico Zero!

 

 

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »