MENU

Ferrovia Vigezzina-Centovalli: “Il Treno del Gusto”

19 dicembre 2016 •

spazzaneve

La Ferrovia Vigezzina-Centovalli propone una gustosa novità: biglietti di libera circolazione e soste nei borghi più autentici con sconti e omaggi per i viaggiatori “slow”.

Un tragitto con la Ferrovia Vigezzina-Centovalli durante la stagione invernale è un’esperienza da non perdere, incorniciata dalle vette innevate di questa porzione di Alpi Piemontesi. Se poi viene abbinata a tredici soste golose nei paesi più affascinanti toccati dalla linea ferroviaria non può che essere ancora più accattivante.

In sintesi è proprio questa la nuova proposta ideata dalla Ferrovia Vigezzina-Centovalli, che per lanciare ufficialmente l’offerta “Vigezzina No Limits”, ha pensato ancora una volta di coinvolgere il territorio attraversato dai suoi trenini bianchi e blu.

Con i nuovi biglietti di libera circolazione sarà possibile vivere una o due giornate nella natura incontaminata della Valle Vigezzo, percorrendo la tratta da Domodossola a Re, potendo scegliere di scendere ad ogni fermata.

Per la prima volta, quindi, sarà possibile trasformare il viaggio sui binari in un vero e proprio percorso di scoperta della Valle Vigezzo e dei sapori ossolani, a bordo del “Treno del gusto”.

Le tariffe partono da soli € 10,00 – I bambini fino a 4 anni viaggiano gratis, per i ragazzi fino a 12 anni c’è la riduzione del 50%. La proposta abbinata al treno del gusto è valida dal 15 dicembre 2016 al 28 febbraio 2017.

Il viaggio partirà da Domodossola, la bella cittadina di impronta medievale capolinea italiano della linea ferroviaria. La sua ricchezza architettonica, unita alla meravigliosa atmosfera di un centro storico recentemente valorizzato, farà innamorare i passeggeri del “Borgo della Cultura”. Il capoluogo ossolano può anche essere punto di partenza per raggiungere le rinomate stazioni sciistiche di San Domenico, Macugnaga e Domobianca o ancora le Terme di Premia. E prima di partire, oppure di ritorno dal proprio viaggio a/r Domodossola-Val Vigezzo- Domodossola, ecco le prime soste di shopping enogastronomico: basterà presentare il biglietto “Vigezzina no limits” per assicurarsi sconti speciali o golosi omaggi. Dal cioccolato artigianale in regalo, alla degustazione di vini ossolani, fino agli sconti presso ristoranti e birrifici.

 

Destinazione finale Santa Maria Maggiore, il centro principale della Val Vigezzo. Dopo la stazione di Orcesco, prima località della valle dei pittori, si apre un arioso pianoro baciato dal sole, che nella stagione invernale ospita una meravigliosa pista per sci di fondo, lunga oltre 15 km e fruibile anche di sera, grazie all’illuminazione artificiale.

Tutti i dettagli sul sito: www.vigezzinacentovalli.it

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »