MENU

Ecoismi 2016: Tutto scorre! Lungo la Martesana arte… acqua!

19 luglio 2016 •

004-2 Photosynthesis - Calembour - Inzago

Quinta edizione per Ecoismi! La manifestazione promossa dai comuni rivieraschi della Martesana che, nel tratto tra Vimodrone e Trezzo d’Adda vede allinearsi otto installazioni site specific di artisti contemporanei.

E’ un’itinerario tra arte, storia e natura che si può percorrere a piedi o in bicicletta (30km da Milano), lungo la pista ciclopedonale che si srotola lungo la sponda sinistra del Naviglio quattrocentesco. Tra una vegetazione rigogliosa e sorprendente e architetture di inaspettata bellezza, in una zona che è stata recentemente valorizzata con interventi e iniziative tesi a valorizzarne la meraviglia.

Storia e poesia che si intrecciano sulle sponde di questo storico canale al quale lavorò anche il genio di Leonardo da Vinci.

Ecoismi propone un dialogo tra il territorio dell’Adda Martesana e i linguaggi dell’arte e della creatività, promuovendo giovani artisti italiani e internazionali in uno dei contesti storico-paesaggistici più suggestivi del Milanese.

Tema conduttore di quest’edizione 2016, il celebre aforisma di Eraclito Pànta rei, Tutto scorre, che, partendo da una riflessione sul binomio uomo-acqua del fiume, pone l’accento sullo scorrere del tempo che accomuna appunto l’esistenza umana e lo scorrere inarrestabile delle acque. Il parallelo con le ruote della bici o con le lancette del tempo diventa quindi metafora di un cammino che, anche se lento, conduce lontano, “rotolando verso il futuro senza fretta“.

Luoghi e opere: a Vimodrone è esposta l’opera Proiezione stellare di A. Perini; a Cernusco s/N, Sopra le nuvole di E. Bizzozero, a Cassina de’ Pecchi Pixel Shadow di VAHA, mentre a Inzago Photosynthesis di Calembour. A Cassano d’Adda, le opere raddoppiano con ATeMpo di MA2 e Rainbow Wheels di F. Pezzani & D. Verderio. I. Fiegert ha realizzato Space an Organism a Vaprio e infine a Trezzo sull’Adda si trova Pieces di B. Mangone.

DOVE: Lungo il Naviglio della Martesana, tra Vimodrone e Trezzo sull’Adda

QUANDO: fino al 2 ottobre 2016

COME: le opere si trovano lungo la pista ciclopedonale

LINKecoismi.org

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »