MENU

Dom 5: l’anello del Pinot Nero a Soriasco (PV)

2 febbraio 2017 •

20170121_155650

Passeggiata storico-naturalistica alla scoperta della Val Versa e del borgo di Soriasco, con visita alla cantina QUVESTRA e degustazione finale a base di vini e prodotti tipici.

Una nuova e bellissima escursione alla scoperta della capitale dello spumante dell’Oltrepò Pavese per il pomeriggio di domenica 5 Marzo 2017.

Partendo dalla Tenuta Vitivinicola QuVestra, situata sulle colline di Santa Maria della Versa, si visiteranno le spettacolari colline a vigneto di Pinot Nero che caratterizzano la zona in compagnia di guide locali che provvederanno a dare spiegazioni sulle caratteristiche ambientali e sulle tecniche colturali che permettono all’Oltrepò Pavese di essere la maggiore zona di produzione al mondo di pinot per base spumantistica dopo la Francia.

Il borgo di Soriasco

Con un tragitto campestre di circa 2 km si raggiunge il piccolo borgo di Soriasco, capoluogo della valle durante l’epoca d’oro dell’Oltrepò Pavese, il Medioevo. La località, il cui nome rivela le sue origini liguri, è situata su un colle dominante l’abitato di Santa Maria. Per la sua posizione strategica rispetto al confine con i territori di Piacenza, essa costituiva una tappa obbligata dei percorsi che collegavano la capitale del tempo, Pavia, ai ducati meridionali del Regno Italico attraverso le vie custodite dagli abati del potente monastero di Bobbio.

Sebbene oggi rimanga solo una minima parte della possente fortezza e della cinta muraria con dodici torri che ne facevano “la perla della Valle Versa”, il borgo conserva un fascino particolare grazie al bellissimo panorama che lo circonda, tanto da attirare l’attenzione di diversi privati, tra cui personaggi del mondo dell’arte e della cultura, che hanno eletto Soriasco a loro buen ritiro, dando avvio ad un opera di restauro degli immobili storici.

Grazie ad uno di questi, il professor Marchesi, ultimo discendente del ramo locale dei nobili Isimbardi, si potranno visitare alcune parti della residenza realizzata sui resti dell’antica fortezza e ricostruire tramite il suo racconto l’antico aspetto del borgo e l’importanza di Soriasco nella storia e nell’economia della Valle Versa.

Terminata la visita, si farà ritorno attraverso un percorso altermativo alla tenuta QuVestra, di cui si visiteranno le cantine e si degusteranno i vini in abbinamento ad una merenda a base di specialità del territorio.

Sono necessarie scarpe comode ed abigliamento adatto ad un’escursione campestre. In caso di fondo bagnato si consigliano scarpe di ricambio.

L’attività è a numero chiuso e soggetta a prenotazione entro venerdì 3 marzo presso i seguenti recapiti:

Ass. Calyx, Tel. 3475894890 (Mirella) oppure 3495567762 (Andrea), e-mail: calyxturismo@gmail.com

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »