MENU

Dom 12: Villa Torretta a Sesto San Giovanni

9 febbraio 2017 •

torretta chiesa

Oggi è un grande albergo, situato presso l’incrocio trafficato che conduce a un centro commerciale. Pressochè invisibile, come villa di delizia, dunque, non fosse che per quella torretta che svetta sui tetti della dimora e che le ha dato il nome. Torretta che fu un po’ belvedere, ma che fu forse anche un presidio di controllo lungo una via che uscendo da Milano la collegava con Monza e più oltre con i valichi alpini.

Stiamo parlando della Villa Torretta di Sesto San Giovanni, tanto spartana negli esterni intonacati, quanto è al contrario sfarzosa negli interni affrescati delle sue sale.

Domenica 12 febbraio ci sarà la possibilità di ascoltarne l’illustre storia, a partire da Teodolinda, per passare per Delia SpinolaAnguissola, esponente di spicco della Milano spagnola, fino ad arrivare a quando, ridotta a cascina suburbana, tra gli stabilimenti della Breda, divenne povera dimora per i suoi operai.

Dal ristorante, alle sale nobili del piano superiore, passando per le suite seicentesche ed entrando anche nella Chiesetta di Santa Margherita: un tripudio di colori e di esuberanze barocche che portano la firma di Simone Barabino e di altri artisti della bottega del Procaccini.

La visita guidata è gratuita e si svolge una volta al mese, alle 10 di mattina, con prenotazione obbligatoria e, ve lo assicuriamo, visto che la conosciamo bene, quella che vedrete sarà proprio una bella sorpresa!

DOVE: Grand Hotel Villa Torretta, via Milanese 3, Sesto San Giovanni (MI)

QUANDO: domenica 12 febraio 2017, h. 10

COME: visita guidata gratuita, con prenotazione obbligatoria al tel. 02 241121, o alla mail info@villatorretta.it

LINKwww.villatorretta.it

 

 

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »