MENU

Dom 10, Compleanno per il Grattacielo Pirelli, davvero un… Belvedere!

9 luglio 2016 •

GrattacieloPirelli

Per festeggiare il suo 60° compleanno, il Grattacielo più famoso di Milano apre le sue porte ai cittadini!

Esattamente 60 anni fa, non si inaugurava soltanto uno dei simboli della rinascita milanese del dopoguerra, ma, emulando la Madonnina e anticipando (lo diciamo con il senno di poi) la spire dell’Unicredit, si inaugurava anche una delle architetture “eccellenti” del Paese.

Si disse che la forma richiamava la sezione di quegli pneumatici che avevano contribuito a rendere grande la Pirelli che l’aveva commissionato come propria sede uffici.

Si disse che con quel rivestimento in piastrelline così… tipiche di Gio Ponti, si faceva brillare letteralmente questa lama affilata quanto ardita nel cielo terso di certe giornate limpide milanesi.

Si disse anche che era un capolavoro di ingegneria strutturale affidato alla mano illustre di Pier Luigi Nervi e, dietro di lui, di un pool di ingegneri importanti anche se troppo spesso dimenticati.

Si disse infine che, siccome osava sfidare la mano protettiva della Madonnina del Duomo, si doveva proteggere quell’altezza vertiginosa (127 metri e rotti, contro i 108,50 di Lei, sulla guglia della cattedrale) con una copia della Vergine, che in effetti lassù svetta ancora. Anche se nulla potè quando nel 2002 la torre fu quasi attraversata da un aereo che provocò due vittime.

Per chi non ne conosce la storia. Per chi semplicemente vuol vedere la città dall’alto, domenica 10 luglio il grattacielo Pirelli apre le sue porte: dalle 10 alle 17 si potrà entrare nell’aula consiliare, visitare la mostra “Le età del grattacielo” allestita in collaborazione con la Triennale e soprattutto accedere al Belvedere, quell’ultimo piano che è una .

DOVE: Grattacielo Pirelli, via Fabio Filzi, Milano

QUANDO: domenica 10 luglio 2016

COME: accesso gratuito

LINKwww.triennale.org

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »