MENU

BREME, DOVE LA LOMELLINA È GIÀ QUASI PIEMONTE

14 gennaio 2015 •

Il chiostro dell’abbazia di San Pietro

Un borgo e un’antica abbazia in un mosaico di acqua e terra

Descrizione itinerario    

La strada statale che da Milano va in direzione sud-est, la “Vigevanese”, è piuttosto brutta. Nonostante costeggi luoghi di arte meravigliosi, basti pensare ad Abbiategrasso, Morimondo, Vigevano, ma anche piccoli borghi, belle campagne e antiche cascine, è un susseguirsi di fabbriche e capannoni industriali (molti dei quali oramai dismessi), di centri commerciali, cartelloni pubblicitari e villette costruite senza alcuna coerenza e pianificazione. Per scoprire i tesori di queste terre bisogna allontanarsi dalla statale, oppure proseguire: dopo Mortara, infatti, il paesaggio cambia all’improvviso. Da qui in poi, solo campagna: si entra in Lomellina, un mosaico di acqua e terra formato da risaie, campi, piccoli argini, canali. Un territorio che, già piatto in origine, è stato livellato già molti secoli fa alla perfezione, con vanghe e zappe, rendendolo perfetto per la coltivazione del riso. Un riso di altissima qualità, che ha reso la Lomellina famosa tra i cuochi di tutto il mondo. Un’occasione per una rilassante gita fuori porta, in giornata, ideale per tutta la famiglia.

Per Lomellina si intende il territorio delimitato dal Sesia a est, dal Po a sud e dal Ticino a ovest. Le risaie occupano 60.000 ettari, ma il suo terreno molto fertile, sapientemente lavorato, da secoli produce anche ortaggi di qualità, come asparagi, zucche e, come vedremo, cipolle.

È un territorio punteggiato da una sessantina di piccoli paesi, ricchi di storia e arte. Non basta venirci una volta sola, naturalmente. Noi abbiamo iniziato da uno dei borghi più piccoli e più distanti, Breme, sul confine tra Lombardia e Piemonte. Con i suoi 800 abitanti, si trova a poche centinaia di metri dall’argine del Po, che segna il confine con la provincia di Alessandria. I motivi per venirci sono almeno tre: i suoi monumenti, la splendida campagna intorno, la cipolla rossa, vanto degli agricoltori locali.

100KM_H_Informazioni_NEW

Fotogallery

Continua a leggere

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »