MENU

Alma Mater alla Fabbrica del Vapore: la Madre e la Terra

2 agosto 2015 •

alma-mater-cop

Un canto, una foresta sonora, le parole di 10, 100 1000 nonne che raccontano, sussurrano, cantano ninnenanne, si intrecciano con i suoni della Terra: l’acqua, il mare, il terremoto.

L’installazione “Alma Mater” di Yuval Avital alla Fabbrica del Vapore, visibile fino al 29 agosto, racconta l’universo femminile e il suo intreccio con la forza generatrice della Terra. Un racconto fatto di ricordi, di interviste, di video in cui Carla Fracci e Liliana Cosi danzano poeticamente, accompagnando le voci delle donne nelle quali si cela la profondità della sapienza dell’uomo.

Come una foresta di suoni, la selva di altoparlanti di questa installazione multimediale simboleggia una foresta di alberi, nella quale, sostando in un punto preciso si percepirà un unico coro.

E poi ci saranno le merlettaie di Cantù, presenza simbolica voluta dall’artista perchè “la donna ricuce quello che l’uomo disfa“: un legame simbolico con l’installazione “Terzo Paradiso” di Michelangelo Pistoletto.

Ad accompagnare la mostra, un ricco calendario di eventi e di Dialoghi.

DOVE: Fabbrica del Vapore, via Procaccini 4, Milano

QUANDO: fino al 29 agosto

COME: a pagamento (10€/7,5€ per under 25, over 65, con biglietto EXPO, entro 7 giorni)

LINKwww.fabbricadelvapore.org

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

« »